AVVISI

 SALDI ESTIVI 2020

Si rende noto che la Regione Liguria con nota dell'11 maggio 2020 ha disposto, in conseguenza dell'emergenza epidemiologica Covid19 che ha determinato la sospensione delle attività di commercio non alimentare per circa due mesi, che i Saldi Estivi 2020 inizino a far data dal 1°Agosto 2020 e abbiano termine il 14 settembre c.a.. Ha stabilito inoltre la DEROGA al DIVIETO di VENDITE PROMOZIONALI nei 40 giorni antecedenti la data di inizio Saldi Estivi.

Si allega nota ufficiale Regione Liguria.

 EMERGENZA COVID 19

DPCM 26 aprile 2020

Ordinanza Regione Liguria 22/2020 del 26 aprile 2020

MODALITA ' CONSEGNA A DOMICILIO-ASL2

Linee guida per attività economiche 11 giugno 2020

 

AVVISO LICENZA FISCALE ALCOLICI

Con l’articolo 13 bis del D.L. n. 34 del 30 aprile 2019, convertito con modificazione dalla legge n. 58 del 28 giugno 2019 (in S.O. n. 26, relativo alla G.U. 29/06/2019, n. 151), è stata reintrodotta la denuncia fiscale per la vendita di alcolici.Il predetto obbligo trova applicazione dal 30 giugno 2019.

Sono tenuti  a denuncia di attivazione:

  • gli esercenti impianti di trasformazione, di condizionamento e di deposito di alcole e di bevande alcoliche assoggettati ad accisa;

  • gli esercizi di vendita ed i depositi di alcole denaturato con denaturante generale in quantità superiore a 300 litri

Sono  sottoposti altresì all’obbligo di denuncia:

- gli operatori che medio tempore, ovvero dal 29 agosto 2017 al 29 giugno 2019, periodo intermedio in cui l’operatività dell’obbligo era stata parzialmente abrogata, hanno avviato l’attività senza appunto essere tenuti all’osservanza del vincolo.

-gli esercenti che, avendo effettuato la comunicazione preventiva al SUAP in data anteriore al 29 agosto 2017, non abbiano completato il procedimento tributario di rilascio della licenza per l’intervenuta soppressione dell’obbligo di denuncia

Tali operatori dovranno presentare all’Ufficio delle dogane territorialmente competente, entro il 31 dicembre 2019, la denuncia di attivazione di esercizio di vendita di alcolici. A tal fine si  rende disponibile la nota dell'Agenzia delle Dogane con  l’apposito modello, ( reperibile altresì sul sito www.adm.gov.it – Dogane – In un click – Accise – Modulistica) da portare compilato presso gli Uffici dell'Agenzia delle Dogane  in Piazza Rebagliati n.5, 17100 Savona, pec : dogane.savona@pec.adm.gov.it , muniti di due marche da bollo.

A decorrere dal 30.06.2019 per le nuove attività di vendita al minuto di alcolici e di somministrazione (ivi compresi esercizi di vicinato, intrattenimento pubblico, ricettivi, mense aziendali,spacci annessi ai circoli privati, subingressi) è sufficiente presentare una mera comunicazione di inizio della attività al SUAP, compilando il modello predisposto per le suddette attività, modificato secondo le indicazioni contenute nella delibera della Regione Liguria n.829 /19.

Qualora alcuni modelli non riportino ancora la modifica relativa al consumo di alcolici, si richiede cortesemente agli utenti di evidenziarlo nello spazio relativo alla vendita-somministarzione alimentare.

Lo SUAP provvederà a trasmettere la comunicazione all'Agenzia delle Dogane di Savona  e tale comunicazione assorbe la denuncia di attivazione ex articolo 29, comma 2, D.Lgs. 504/1995 e consente l'immediato avvio della vendita-somministrazione di alcolici.

L'esercente dovrà in ogni caso recarsi presso l'agenzia delle Dogane di Savona per il rilascio della licenza munito di due marche da bollo da 16 euro.

Nota bene

Le attività di vendita di prodotti alcolici che avvengono nel corso di sagre, fiere, mostre ed eventi similari a carattere temporaneo e di breve durata, atteso il limitato periodo di svolgimento di tali manifestazioni, continuano a essere non soggette all’obbligo di denuncia fiscale.

 

 

 

TABELLA RIEPILOGATIVA

 

Casistica

Necessità di denuncia

Necessità di comunicazione di aggiornamento

Note

Coloro che hanno avviato l'attività dal 29 agosto 2017 al 29 giugno 2019

 

Entro il 31 dicembre 2019 l'impresa deve presentare all'Ufficio delle Dogane territorialmente competente, il relativo modello in bollo di denuncia di avvenuta attivazione dell'esercizio di vendita/somministrazion

Coloro che hanno inviato la comunicazione preventiva al SUAP in data anteriore al 29 agosto 2017 senza completare il procedimento tributario di rilascio della licenza, a causa dell'intervenuta soppressione dell'obbligo di denuncia

si

 

Entro il 31 dicembre 2019 l'impresa deve presentare all'Ufficio delle Dogane territorialmente competente, il relativo modello in bollo di denuncia di avvenuta attivazione dell'esercizio di vendita/somministrazione

Coloro che hanno avviato l'attività prima del 29 agosto 2017 e sono già in possesso della licenza fiscale

no

no

 

Coloro che hanno avviato l'attività prima del 29 agosto 2017 e sono già in possesso della licenza fiscale, ma sono intervenute variazioni nella titolarità dell'esercizio di vendita/somministrazione

no

Entro il 31 dicembre 2019 l'impresa deve presentare all'Ufficio delle Dogane territorialmente competente, il relativo modello in bollo di denuncia di avvenuta attivazione dell'esercizio di vendita/somministrazione

Coloro che hanno avviato l'attività dal 30 giugno 2019, mediante la presentazione della SCIA

no

 

Non necessita di denuncia in quanto la SCIA viene trasmessa dal SUAP all'Ufficio delle Dogane

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Navigazione